Notice: Undefined offset: 7 in /var/www/vhosts/istitutoculturaleitalolibanese.it/httpdocs/templates/jm-business-marketing/index.php on line 54

  • Inscription en Ligne

    Pour l'inscription, la cotisation annuelle est de 15 euros. L'adhésion est gratuite pour tous les soldats italiens qui ont servi au Liban de tout ordre et degré.

    cliquez ici »

  • Inscription en Ligne
    Inscription en Ligne

    Pour l'inscription, la cotisation annuelle est de 15 euros. L'adhésion est gratuite pour tous les soldats italiens qui ont servi au Liban de tout ordre et degré.

    cliquez ici »

  • Inscription en Ligne
    Inscription en Ligne

    Pour l'inscription, la cotisation annuelle est de 15 euros. L'adhésion est gratuite pour tous les soldats italiens qui ont servi au Liban de tout ordre et degré.

    cliquez ici »

  • Inscription en Ligne
    Inscription en Ligne

    Pour l'inscription, la cotisation annuelle est de 15 euros. L'adhésion est gratuite pour tous les soldats italiens qui ont servi au Liban de tout ordre et degré.

    cliquez ici »

  • Inscription en Ligne
    Inscription en Ligne

    Pour l'inscription, la cotisation annuelle est de 15 euros. L'adhésion est gratuite pour tous les soldats italiens qui ont servi au Liban de tout ordre et degré.

    cliquez ici »

Cultura sull'asse Roma-Beirut

Favorire gli scambi e far conoscere meglio le culture dei due Paesi mediterranei: sono questi i principali obiettivi dell' Istituto culturale Italo-Libanese, attivo da ieri a Roma. ''L'Istituto è assolutamente apartitico - spiega il presidente, Stefano Ticozzelli - e ha come oggetto primario la promozione e l'incremento delle relazioni e dei rapporti politici, culturali, economici e turistici tra Italia e Libano''.

A tale scopo, assicura il presidente, saranno presto avviate iniziative per illustrare le realtà storiche, economiche, politiche e sociali del Libano in Italia e dell'Italia in Libano. Ma un'attenzione particolare, secondo quanto stabilito dai programmi dell'Istituto, sarà dedicata a favorire la soluzione dei problemi dei cittadini libanesi in Italia.

''In particolare - continua Ticozzelli - sarà prestata ogni forma di assistenza, laddove è necessario, agli studenti libanesi in Italia e agli studenti italiani in Libano''.

Gli scambi tra i due Paesi, ha concluso il presidente dell' Istituto culturale, saranno favoriti attraverso convegni, conferenze, concerti e altre manifestazioni culturali e sportive che saranno avviate a partire dalla prossima primavera.

Il Ministro degli Affari Esteri italiano finanzia delle borse di studio destinate a 20 studenti libanesi per un Master a Perugia, Italia

Una delegazione presieduta dal Rettore dell’Università di Perugia (Italia), Prof. Stefania Giannini, ha incontrato oggi a Beirut il Rettore dell’Università St. Joseph, Rev. René Chamussy, con lo scopo di finalizzare le strategie per un Master sui “Modelli di Governo e sistemi di produzione locale” offerto dall’Italia agli studenti libanesi. Il Programma, promosso dall’Università di Perugia in collaborazione con l’Università St. Joseph, è finanziato dalla Direzione della Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri italiano, che fornirà 20 borse di studio a studenti libanesi al fine di seguire un programma di Master in Italia. Il programma rappresenta un primo passo al fine di instaurare una cooperazione solida e durevole tra le due università. La delegazione italiana ha inoltre incontrato il signor Ghazi Koraytem, Presidente della Camera di Commercio, d’Industria e di Agricoltura di Beirut e del Monte Libano, un partner attivo in questa iniziativa.   

Lire la suite...